Menu

NO NAME NO EARTH by ALESSANDRA BISI - 3D virtual exhibition by MoBeArt Gallery

NO NAME NO EARTH by ALESSANDRA BISI

Fri, 06/19/2020 to Thu, 07/30/2020

curated by:

25 OPERE INEDITE
di Alessandra Bisi – 2020
Nel 2020 la popolazione terrestre e il pianeta stanno affrontando la pandemia. Siamo al centro di un grande cambiamento in continua trasformazione e divenire. Un cambiamento che ha colto la esistenza di sorpresa e provoca molte conseguenze non tutte devastanti come quella economica. Molte altre diverse vicende non sono ancora accadute. Ne saremo testimoni e protagonisti. Sorpresa e disorientamento in una realtà che ha diminuito differenze e che ha reso potentemente visibile l’essenzale mettendo al centro il rapporto con la natura.
In questa situazione sospesa, per me è stato fondamentale metabolizzare, restare ferma ad intercettare e percepire il mio rapporto con lo spazio di questo tempo per ridisegnarlo restituendo pittura.
Un fluido deserto di spazio,ricco di nuovi spunti. Un deserto che ho colorato di polveri a volte non diluibili in acqua ma diverse e mischiate.
Tutte le opere che presento sono dipinte a pigmenti su carta e misurano cm 70x100.
I 25 dipinti sono titolati a gruppi di tre, di due,di cinque.

IRON AND FIRE 1-2-3 Pensando al ferro che brucia e diventa incandescente. Come una terra di incendi che cancella anche pezzi di memoria ma resiste.
RED MEMORIES 1-2-3 Proprio la memoria può rivoluzionare il senso di cancellazione della nostra identità. E’ il rosso come colore che tutti percepiamo per primo che si trova nella storia di noi stessi.
POWER OF WATER 1-2-3 L’ acqua è l’inizio e la fine ed è il potere che ha la vita. Oro puro forte e vero. Lava e scioglie, scorre, inonda.
ABSOLUTE BLUE 1-2-3
Il pianeta è blu. Visto dall’alto, dai satelliti, da lontano. Blu del cielo di notte degli oceani di quello spirito terrestre che ci fa elevare e cercare le forme di ciò che va oltre
THE LIGHT IS 1-2-3
Il rapporto di contrasto è una forza che sa prescindere da tutto e questo è luce e spazio contrapposto al buio. La luce fa che il colore si manifesti e che la vista sia in festa. E poi svela il bello e il nuovo
LONELY EARTH 1-2-3
Ora nel 2020 la terra è stata sola è lookdown è città vuote uomini con i volti nascosti. E’ sola per gli spazi che erano vicini e ora sono lontani. Terre sole insieme al suono che non ha mura. La terra è nuda e cerca le sue forme in un vortice di silenzio sospeso.
ISLANDS 1-2
Le memorie, le certezze,il sentimento e le prove. Prove e riprove di un presente, di un futuro di noi stessi. Sono isole e siamo noi senza nome senza terra.
MYSTERY 1-2-3-4-5
La realtà è sempre magnifico e fantasioso mistero.
La sorpresa dell’imprevisto esistenziale ed epocale ci fa sentire il mistero sulla pelle e nell’ aria. Questo nero non è paura non è buio ma vortice e profondità, interruzione del non vedere. E’ fluidità,nuovo disegno e imprevisto rapporto con sintesi o bellezza.

Do you like the exhibition?

Cookies help us to provide certain features and services on our website. By using the website, you agree that we use cookies. Privacy policy